Dal 27 luglio ad Albano al via “Anfiteatro Festival”

Da giovedì 27 luglio prende il via la sesta edizione dell’Anfiteatro Festival, a cura dell’Assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo del Comune di Albano Laziale e dell’Associazione Europa Musica, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e inserito all’interno del calendario “L’estate della Regione Lazio”. La serata di apertura sarà affidata a Nello Salza, la “tromba del cinema italiano”, accompagnato dal Complesso Bandistico Comunale Città di Albano Laziale “C. Durante”, diretto dai Maestri Fulvio Creux e Andrea Durante.

teatro albanoA seguire, la splendida cornice dell’Anfiteatro Severiano ospiterà il comico Antonio Giuliani con lo show “Peace” (29 luglio); il “Rigoletto” di Giuseppe Verdi (30 luglio); il musical di Luigi Magni “I 7 Re di Roma” (3 agosto); i canti, le danze e le musiche di Algeciras (4 agosto); l’inconfondibile voce della cantante lirica Katia Ricciarelli in “Ti canto d’Amore” (5 agosto). E ancora: la “Tosca” di Giacomo Puccini (6 agosto); il comico Max Giusti nello spettacolo “Cattivissimo Max” (10 agosto); il musical show dell’Accademia Internazionale del Musical (11 agosto); il tribute show “Beatlestory” dedicato alla leggendaria band di Liverpool (12 agosto); la musica popolare del centro sud con l’esibizione “Le tre meno un quarto”. La rassegna si concluderà, come di consueto, nella serata di Ferragosto quando la Compagnia Nazionale di Danza R. Paganini metterà in scena “Il Lago dei Cigni”.

Dopo il successo delle passate edizioni, mercoledì 19 luglio, tornerà anche la serata di osservazione astronomica con il planetario digitale a cura dell’Associazione Tuscolana di Astronomia. Sulla manifestazione è intervenuto il Sindaco Nicola Marini: «Come le scorse edizioni, abbiamo proposto un programma caratterizzato dalla presenza di artisti di alto livello. Un’edizione che offre una grande varietà di spettacoli: dalla musica classica e moderna, al teatro, al balletto, all’opera. Anfiteatro Festival rappresenti uno dei capisaldi della programmazione culturale della Città di Albano Laziale e di tutto il territorio dei Castelli Romani. L’obiettivo è quello di replicare il successo di critica e di pubblico delle scorse edizioni».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*