Rapina in farmacia, i Carabinieri di Frascati arrestano i delinquenti insieme ai colleghi di Pomezia

Al termine di una spedita attività investigativa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati hanno arrestato due italiani, di 53 e 40 anni, entrambi con numerosi precedenti, con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

Rapinatori frascati arrestati pomezia farmaciaI militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, transitando su via di Trigoria, hanno notato due individui, riconosciuti come noti pregiudicati di Pomezia, che percorrevano a forte velocità la citata via a bordo di un ciclomotore di grossa cilindrata.

Subito dopo hanno avuto notizia di una rapina perpetrata ai danni di una farmacia di Trigoria ad opera di due uomini travisati da casco e passamontagna ed armati di coltelli da cucina. I malviventi entrati all’interno della farmacia, sotto minaccia delle armi si erano fatti consegnare il denaro presente nelle casse rivolgendo poi la loro attenzione nei confronti degli avventori dell’esercizio commerciale minacciandoli e facendosi consegnare i loro portafogli.

La precisa descrizione fornita al numero di emergenza 112 corrispondeva a quella dei due sospetti notati poco prima mentre si allontanavano in direzione Pomezia.

Sono subito scattati i controlli presso le abitazioni dei due individui, ove i militari hanno rinvenuto i caschi, gli abiti e i coltelli utilizzati nel corso della rapina. Presso l’abitazione del 53enne, nel corso della perquisizione sono state rinvenute 5 piante di Marijuana e, nel garage a lui in uso, è stato trovato e sequestrata la moto di grossa cilindrata, utilizzata per la rapina che è risultata rubata a Roma nei mesi scorsi. I malviventi sono stati arrestati e portati nel carcere di Velletri.

Proseguono le verifiche dei Carabinieri finalizzate ad accertare la loro eventuale responsabilità in ordine alla commissione di analoghi reati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*