14mila euro dalla Regione Lazio al Comune di Marino per Calici di Stelle

E’ pervenuta nei giorni scorsi la comunicazione da parte della Regione Lazio circa il contributo concesso per la realizzazione di eventi nei mesi estivi 2017 nell’ambito del bando “L’estate della Regione Lazio” pubblicato a giugno scorso.

calici di stelle marinoIl Comune di Marino ha partecipato al bando inoltrando la richiesta per Calici di Stelle che si svolgerà il 4 e 5 agosto 2017 a Marino.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alle Attività Produttive Ada Santamaita, promotrice della manifestazione “La Regione Lazio ha riconosciuto la validità del nostro progetto e ci ha premiato attraverso la concessione del contributo di oltre €14.000,00 (su una misura massima concedibile di €15.000,00) che andrà a coprire l’80% delle spese previste per l’organizzazione di Calici di Stelle che per la prima volta ci accingiamo a realizzare sul nostro territorio”.

Va ricordato che il Comune di Marino all’inizio del mese di luglio ha aderito formalmente a CALICI DI STELLE, l’evento estivo più atteso da enoturisti e amanti del vino, promosso dall’Associazione nazionale Città del Vino (di cui Marino fa parte dalla sua fondazione) e dal Movimento Turismo del Vino, che si terrà nell’arco di tempo che va dal 3 al 14 agosto 2017 in tutta Italia.

Nel Lazio Marino è uno dei pochi Comuni, insieme a Piglio e Serrone in provincia di Frosinone, che realizzerà l’evento affidando l’organizzazione e il coordinamento all’Associazione Green Mind e avvalendosi della collaborazione di numerose realtà quali l’Accademia Castrimeniense, l’Archeoclub Colli Albani, l’ATA, la FISAR, Punto a Capo Onlus, Pro Loco Boville e ViviMarino.

Ringrazio fin d’ora quanti si apprestano a mettere in campo le iniziative culturali, musicali ed enogastronomiche che saranno il punto centrale di Calici di Stelle – ha dichiarato l’Assessore Santamaita – Nei due giorni di svolgimento i visitatori potranno contare su una serie di eventi accattivanti che, mi auguro, faranno conoscere la nostra città nei suoi aspetti più positivi. Il riconoscimento della Regione Lazio ci convince sempre di più che la promozione del territorio passa anche attraverso eventi come questo, in cui abbiamo fortemente creduto fin dall’inizio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*