Goletta dei Laghi: i risultati del monitoraggio nel Lazio

Si è chiuso a Roma il viaggio di Goletta dei Laghi 2017, con la conferenza stampa di presentazione dei risultati del monitoraggio che i tecnici di Legambiente hanno eseguito sui laghi del Lazio, a conclusione di un anno particolarmente complicato per gli ecosistemi lacustri, che soprattutto negli ultimi mesi hanno sofferto per la mancanza di piogge e per le captazioni. Fenomeni che come nel caso di Bracciano, stanno mettendo a dura prova la forza ed il valore ecosistemico, insieme con la ricchezza economico-turistica per le comunità locali.
laghi golettaÈ il Lago di Bolsena, quello dove Legambiente ha individuato le maggiori criticità, entro i limiti le analisi dei 3 prelievi sul Lago Albano.
Goletta dei Laghi come ogni anno, segnala con i risultati le situazioni di maggiore criticità, senza dare giudizi complessivi sullo stato delle acque ma segnalando la presenza di inquinamento batteriologico, dove c’è bisogno di interventi di ripristino, captazione di reflui non depurati o interruzione di flussi fognari abusivi.
Il lavoro di campionamento di Goletta dei Laghi per la seconda volta ha riguardato anche il monitoraggio delle microplastiche. I dati raccolti verranno elaborati nei laboratori di Enea – l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – e presentati in autunno.

Scarica il Comunicato Stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*