Albano Laziale – Il resoconto della cerimonia del 4 novembre

L’Amministrazione Comunale di Albano Laziale insieme all’Associazione Combattenti e Reduci, all’Associazione Mutilati e Invalidi di Guerra, all’Associazione Carabinieri e all’Associazione Bersaglieri questa mattina, venerdì 4 novembre, nell’ambito della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, ha reso omaggio alla memoria di coloro che combatterono e caddero durante la Prima Guerra Mondiale.

 

Le commemorazioni hanno avuto tre momenti: al Monumento ai Caduti a Cecchina, a Parco della Rimembranza ad Albano e infine a Palazzo Savelli dove è stata depoOLYMPUS DIGITAL CAMERAsta una corona d’alloro alla lapide che ricorda i Caduti in guerra. Presenti, oltre ai rappresentanti istituzionali, alle autorità religiose e militari, anche i giovani studenti delle scuole del territorio.

 

Il Sindaco Nicola Marini ha commentato: «Ricordiamo, come ogni anno, chi con il proprio sacrificio affermò i valori di libertà da cui sono nati i principi democratici su cui si fonda oggi il nostro Paese. La presenza dei ragazzi delle nostre scuole è significativa. Loro sono i cittadini di domani, i futuri custodi della nostra memoria. Un saluto e un doveroso ringraziamento – ha concluso il primo cittadino – a tutti i militari italiani impegnati nelle missioni di pace nel mondo e che rischiano la vita in contesti complessi».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*