Abbandono rifiuti, nuove segnalazioni su Rocca di Papa e Velletri

Il fenomeno dell’abbandono di rifiuti sul territorio non subisce battute d’arresto ma aumentano anche le risposte delle Amministrazioni e le reazioni dei Cittadini.
rifiuti VelletriI Guardiaparco del Parco regionale dei Castelli Romani hanno individuato diverse discariche abusive, nei territori di Rocca di Papa e Velletri, procedendo alla segnalazione alle competenti Amministrazioni Comunali: normativa vuole che i Comuni, ricevute le segnalazioni, provvedano alla bonifica dei siti compromessi, e questo è l’iter tracciato dal sistema di competenze e attribuzioni. Poi ci sono tutte le azioni che la Pubblica Amministrazione deve mettere in campo per prevenire e contrastare  l’abbandono di rifiuti: alcune Amministrazioni dei Castelli Romani hanno iniziato col posizionare telecamere nascoste in punti particolarmente critici, per sanzionare i responsabili; il Parco, da parte sua, censisce i siti oggetto di abbandono di rifiuti, con una capillare vigilanza sul territorio dei Castelli Romani, e si attiva con azioni mirate alla prevenzione, attraverso attività di educazione ambientale pensate per tutte le fasce d’età. Il Parco, inoltre, effettua interventi di rimozione dei rifiuti in punti particolarmente compromessi, che stanno proseguendo anche in questi giorni.
Ci sono, inoltre, i Cittadini che si impegnano in iniziative di rimozione di rifiuti: sono in molti ad aver ricevuto sul Whatsapp e su Facebook l’invito a partecipare alla bonifica di rifiuti organizzata a Velletri,  località Ponte di Mele, sabato 5 agosto 2017. Si tratta dell’iniziativa “Adotta una strada di campagna”, ma è solo l’ultima in ordine di tempo che evidenzia l’esistenza di tante persone che non vogliono arrendersi al degrado.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*