Enrico Zanisi sull’esibizione a Velletri “Ė stato ancora una volta bello e coinvolgente suonare nella città di Velletri[…]L’Auditorium della Casa delle Culture è una vera perla, un gioiello di architettura dall’acustica eccezionale”

Un grande successo, quello dello spettacolo svoltosi il 22 agosto alla Casa delle Culture e della Musica, il quale ha avuto come ospite Enrico Zanisi assieme ai Vertere String Quartet. L’artista ha rilasciato parole di elogio alla città di Velletri ed al complesso culturale della Casa delle Culture e della musica.

Velletri Casa
Enrico Zanisi

Riportiamo di seguito le sue dichiarazioni:” Ė stato ancora una volta bello e coinvolgente suonare nella città di Velletri, all’interno della splendida e restaurata Casa delle Culture e della Musica per la cricca e interessante rassegna musicale “Il Chiostro in Musica”. L’anno scorso fui chiamato dal direttore artistico Valeriano Bottini per presentare “Piano Tales”, disco in piano solo uscito nel 2016 per l’etichetta Cam Jazz, mentre quest’anno ho avuto l’opportunità di presentare un progetto completamente nuovo (un ensamble di pianoforte più quartetto d’archi) con composizioni e arrangiamenti inediti. Come sempre l’accoglienza è stata cordiale e l’organizzazione puntuale ed efficiente; il pubblico si è dimostrato attentissimo e curioso rispetto alle sonorità che abbiamo proposto, cosa che mi ha fatto enormemente piacere. L’Auditorium della Casa delle Culture è una vera perla, un gioiello di architettura dall’acustica eccezionale, perfetta per una formazione del nostro tipo. Il Vertere String Quartet è un quartetto d’archi molto particolare (sono tutti bravissimi interpreti e improvvisatori), conosciuto sia nell’ambito classico che in quello Jazz/moderno, avendo collaborato con alcuni dei più grandi nomi della musica (da Javier Girotto a Fabio Concato, da Marco Tamburini a Antonella Ruggiero), ed è per me un vero piacere poter suonare con loro. Porterò con me sicuramente un ricordo molto piacevole della serata, nella speranza di essere nuovamente invitato nei prossimi anni.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*