Frascati Scherma, ancora medaglie: De Costanzo e Palumbo oro a squadre alle Universiadi

Le soddisfazioni internazionali per il Frascati Scherma non conoscono sosta nemmeno durante il periodo estivo. Dopo lo straordinario bottino di nove medaglie ai mondiali Assoluti, i ragazzi del club tuscolano sono stati protagonisti anche alle Universiadi che si sono disputate a Taipei.

L’alloro più importante lo hanno conquistato Francesca Palumbo e Valentina De Costanzo (nella foto con il gruppo azzurro) che hanno strappato uno splendido oro nella gara a squadre di fioretto assieme a Beatrice Monaco e Olga Rachele Calissi.

Frascati Scherma, ancora medaglieLe azzurre hanno fatto un percorso praticamente perfetto e da dominatrici estromettendo prima Macao, poi la Francia (nel match più combattuto del cammino), l’Ungheria e infine la Russia che in finale si è dovuta inchinare col netto punteggio di 45-25.

Meno brillante la prestazione delle due fiorettiste del Frascati Scherma nella gara individuale: per entrambe sono stati fatali i sedicesimi di finale con la De Costanzo (sconfitta dalla romena Boldor) che ha chiuso 24esima e con la Palumbo (estromessa dalla giapponese Miyawaki) che ha terminato al 26esimo posto.

Non sono riusciti ad imitare le “colleghe d’arma”, ma hanno comunque conquistato un ottimo bronzo Guillaume Bianchi e Francesco Trani. Assieme ad Alessandro Paroli e a Edoardo Luperi, i due azzurri del Frascati Scherma hanno affrontato e vinto contro Singapore e poi con la Francia prima di arrendersi in semifinale al Giappone e poi “rifarsi” nella finalina di consolazione contro l’Ucraina.

Nell’individuale Trani non è stato fortunato vista la sconfitta all’ultima stoccata negli ottavi di finale (che gli hanno consegnato il nono posto conclusivo) per mano dell’ucraino Yunes, mentre si è chiusa ai sedicesimi l’avventura di Bianchi (battuto dal giapponese Noguchi).

Terzo gradino del podio nella prova a squadre anche per Francesco D’Armiento che con l’Italia della sciabola ha superato Cina e Ungheria, poi è stato fermato in semifinale dalla Corea del Sud. Contro la Russia, infine, D’Armiento e compagni hanno conquistato il bronzo. L’atleta pugliese del Frascati Scherma si è fermato ben presto nella prova individuale, sconfitto ai 32esimi dal polacco Grzegorek.

Area comunicazione Asd Frascati Scherma

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*