Limitazione all’attività venatoria causa siccità e incendi

 

A causa della siccità e degli incendi che hanno gravemente colpito tutto il Paese, l’ISPRA (Istituto Superiore per la siccità venatoriaProtezione e la Ricerca Ambientale), ha diramato una nota informativa a tutte le regioni Italiane, e per conoscenza a Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, in cui si sottolinea la necessità di provvedimenti cautelativi atti ad evitare che popolazioni di fauna in condizioni di particolare vulnerabilità, possano subire danni dovuti a condizioni climatiche estreme nel corso dell’attuale stagione estiva. Vista la criticità del momento, nella nota ISPRA si richiama nello specifico a quanto previsto dalla legge n. 157/92, art. 19, comma 1.

Visualizza nel dettaglio la nota informativa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*