Genzano: Consiglio Comunale con nomina ufficiale del Vice Sindaco

Nel Consiglio Comunale di domani, verrà data comunicazione ufficiale della nomina dell’Assessore Piero Pozzana a Vice Sindaco.

genzano comune vice sindaco nomina consiglioCi sembra corretto, in questa fase di passaggio, tirare giù due righe; soprattutto perché dopo la notizia delle dimissioni del Vice Sindaco, in molti, ci hanno giustamente chiesto di commentare, di dire la nostra sull’accaduto.

Avremmo potuto farlo subito, ma abbiamo preferito aspettare qualche giorno e ragionare a mente più fredda e lucida; ciò perché Bruno oltre ad essere il nostro Vice Sindaco è anche un amico, un compagno in questo viaggio.

Attivista della prima ora, ha subito risposto alla nostra chiamata un anno fa decidendo, pur non avendo ambizioni politiche, di darci una mano. Si è immediatamente messo a disposizione e ha dato il massimo per Genzano, senza mai tradire il suo mandato e il percorso costruito insieme. Per tale ragione rigettiamo e rimandiamo indietro le accuse di incompetenza, codardia o tradimento che gli sono state mosse. Anzi, al contrario, ha preso una decisione che altri non avrebbero mai preso, rinunciando al proprio ruolo e alla “poltrona”, dimostrandosi invece portatore sano dei nostri migliori ideali.

Che dir si voglia, però, quella di Vice Sindaco è una carica di estremo valore fiduciario. Scelti e nominati dal Sindaco, i membri della Giunta, devono lavorare all’unisono e in sintonia con il primo cittadino. Quando questo patto informale si rompe alcune conseguenze sono inevitabili. Perciò, per tranquillizzare i maestri della politica e del complottismo, il Vice Sindaco Facciolo ha rassegnato le proprie dimissioni nel momento in cui ha sentito di non poter più dare quel contributo necessario alla causa. Ci risulta che in passato nessuno sia stato capace di una così esemplare coerenza, forse altri personaggi avrebbero dovuto prendere decisioni così coraggiose in precedenza.

Dal canto nostro, per quanto scritto nella lettera di dimissioni, dobbiamo ammettere senza ipocrisia che ci sono stati dei contrasti e degli attriti con alcuni membri della Giunta in merito a scelte e prese di posizione.

C’è, però, anche una gran voglia di proseguire e valorizzare le grandi potenzialità di questo paese; a tal fine abbiamo chiesto che siano redatte per ogni area specifici piani e obiettivi con scadenze a breve, medio e lungo termine, così da avere una chiara programmazione per il futuro da condividere con i cittadini.

Se non vedremo raggiunti determinati risultati e un evidente cambio di rotta, agiremo di conseguenza con azioni e strumenti a nostra disposizione, perché la nostra volontà è di fare bene e non certo quella di mantenere inutilmente cariche e posizioni improduttive.

Chi vorrà darci una mano sarà ben accetto, chi invece preferisce affossarci disinteressandosi di Genzano, continuerà a farlo come ha tentato di fare fino ad oggi. Lotteremo e faremo di tutto per non lasciare ancora una volta Genzano in mano a chi lo ha portato sull’orlo del baratro.

Siamo diversi da chi ci ha preceduto e in modo o nell’altro lo dimostreremo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*