Diventare trader in cinque mosse

Diventare trader non è più per una cerchia di eletti o per dei geni dotati si un superpotere intuitivo come Leonardo Di Caprio in The Wolf of Wall Street o come i protagonisti di Billions. Non bisogna neppure essere scorretti o dei truffatori.

Le mosse da compiere, dunque, sono essenzialmente cinque: scegliere la piattaforma giusta, esercitarsi a lungo con un conto demo, seguire un webinar, fare un’analisi delle azioni che ci interessano di più, cominciare ad investire partendo con piccole somme. Dopo aver letto questo articolo su http://www.diventaretrader.com/ potete trovare altre indicazioni se volete diventare un trader online.

Diventare TraderSu come scegliere la piattaforma giusta, sul web esistono già moltissimi articoli dedicati che spiegano pregi e difetti di ciascun broker e le caratteristiche di ciascuna piattaforma. Una volta scelta la piattaforma è fondamentale esercitarsi con un conto demo così da conoscere tutte le funzioni, gli strumenti e le possibilità del broker.

Non c’è un tempo limite per acquisire queste competenze e sarà il trader stesso a sentirsi pronto. Anche quando sarà pronto, tuttavia, è sempre bene cominciare con piccole somme. Per fare il salto di qualità, il consiglio di molti è quello di seguire un webinar.

Che cos’è un webinar? La parola deriva dalla fusione di web e seminar e altro non è che un seminario che si può seguire in diretta streaming oppure di un seminario registrato che si può seguire comodamente da casa. È importante perché fornisce molti consigli utili per acquisire quel valore aggiunto che non ha chi non ha la pazienza di imparare dai migliori.

Ci sono webinar gratuiti e webinar a pagamento ma, come tutti i corsi, anche se si paga qualcosa il prezzo sarà un investimento ripagato in quanto, seguendo le recensioni sul web, è possibile seguire lezioni che davvero formano bene il futuro trader. Poi non resta che cominciare a investire, meglio se facendo prima piccole operazioni così da rendersi conto delle differenze tra il conto demo e il conto vero  e proprio in cui si vincono e perdono veri soldi.

È importante anche affinare la propria psicologia perché è molto facile “gasarsi” con il primo guadagno, scoraggiarsi con la prima perdita oppure investire denaro su denaro nel tentativo disperato di recuperare la somma perduta. Insomma, come in ogni altro lavoro, è anche molto questione di passione, pazienza, determinazione e intuito.

Certo, i più studiosi avranno di gran lunga più possibilità di riuscire nell’intento rispetto a chi, proprio come promettono gran parte delle pubblicità, vuole guadagnare subito e con estrema facilità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*