Concorso Dolce Bajocco 2017 con lo chef Hiro ad Albano

Domenica 10 settembre 2017 alle ore 11, dopo il successo degli anni passati, si svolgerà, nell’ambito del Festival degli artisti di strada Bajocco, la nuova edizione dell’atteso “Concorso Dolce Bajocco“, dedicato ai dolci della tradizione familiare, presso il Mercato Contadino Castelli Romani di Albano Laziale, nel centro storico a Piazza Pia. Quest’anno una novità straordinaria: la contemporanea presenza della manifestazione “Birre di strada” con i migliori birrifici artigianali e il farm street food di produttori agricoli e maestri del gusto, organizzato da Fustock birreria.

bajocco festival albano Entro le ore 10,30 ogni concorrente dovrà presentarsi al Mercato Contadino di Albano Laziale di Piazza Pia con il proprio dolce “fatto in casa”, realizzato preferibilmente con ingredienti genuini provenienti dal territorio, allegando la ricetta e una piccola presentazione che, anche con aneddoti, storie popolari e familiari, evidenzi il rapporto del dolce con le tradizioni locali. La giuria presieduta da una stella della grande cucina internazionale, lo chef giapponese HIRO – sarà formata da gastronauti e appassionati di buon cibo e dall’immancabile contadino capocomico Umberto Di Pietro famoso per le sue apprezzatissime farine da tutti i consumatori del Mercato Contadino Castelli Romani e dei locali che, come la birreria Fustock di Albano Laziale, che utilizzano i suoi prodotti per combattere, con il cibo contadino del progetto Farm food, il cibo spazzatura dei fast food. La graditissima partecipazione dello chef HIRO, dedito sin da piccolo alla cura della terra dei suoi nonni, onora la manifestazione perché la sua filosofia è pienamente in linea con il mercato contadino: l’amore per la Natura e la purezza dei suoi frutti; il contatto diretto con gli ingredienti freschi e di stagione; le mani dello chef come strumento principale per mettere in collegamento Natura e colui che mangerà il piatto finale. Esalta il concetto di ‘purezza dei cibi’ nei loro gusti e colori. Ogni ingrediente è visto nella sua completezza, nella sua essenza, esaltato in molteplici varianti, senza mai violentare la consistenza, cercando di valorizzare il gusto anche solo con l’efficacia di un taglio.

Dice lo Chef HIRO: “Il cibo va rispettato come fosse un’opera d’arte.” Ed opere d’arte viventi sono le incursioni musicali del musicista Augusto Pallocca con il suo sax e i reading poetici di Benedetta Badaracco che accompagneranno la presentazione e degustazione dei dolci che saranno valutati in base a tre parametri di riferimento: presentazione, consistenza e sapore. I primi tre classificati vinceranno la spesa offerta dai produttori del mercato contadino e altri premi di sponsor delFestival Bajocco: il primo classificato inoltre vincerà una lezione di cucina con gli chef dell’Associazione 94 gradi al cuore; il secondo classificato, un buono per un Aperibirra per 2 persone offerto dalla Birreria Fustock di Albano Laziale il terzo classificato vincerà anche una confezione con  farine e legumi dell’azienda agricola Umberto Di Pietro di Capena. Il dolce vincitore verrà dedicato al compleanno del Mercato Contadino Castelli Romani (inaugurato ad Ariccia il 10 settembre 2011!): tutti insieme, produttori e consumatori, soffieranno sulle 6 candeline augurando i migliori auspici al progetto di filiera corta a sostegno delle piccole aziende locali che ha rivoluzionato il modo di fare la spesa ai Castelli Romani. Il regolamento di partecipazione al concorso è disponibile sul sito www.bajoccofestival.com Info: Mercato Contadino Castelli Romani tel. 389 8830642 www.mercatocontadino.org MOTIVAZIONI: Il concorso per ricette di dolci della cucina tradizionale domestica si svolgerà all’interno della manifestazione “BAJOCANDO”, organizzata nell’ambito del festival Bajocco nel giorno 10 Settembre 2017 in collaborazione con il Mercato Contadino Castelli Romani a piazza Pia. Tale concorso ha lo scopo di scoprire e valorizzare le antiche ricette “casalinghe” della tradizione. MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE: La partecipazione al concorso ha il costo di € 2,50 (verrà consegnato un biglietto della lotteria di autofinanziamento) ed è riservata a persone che non siano professionisti del food e della cucina. Ogni partecipante può produrre un solo dolce. L’adesione dovrà essere comunicata compilando una scheda (allegata al presente regolamento) da presentare nei giorni del festival (8 e 9 settembre) presso il punto informazioni Bajocco – presente nei giorni della manifestazione a Corso Giacomo Matteotti, nelle vicinanze della chiesta di San Pietro o nei giorni precedenti la manifestazione presso il negozio “L’Arte in Vetrina” di Stefania Canzonetti via Parco della Rimembranza, 45 Albano Laziale.

I dolci dovranno essere preparati e decorati a casa del partecipante. Si richiede che le preparazioni non necessitino di prescrizioni particolari per la conservazione che sarà a temperatura ambiente. I concorrenti sono tenuti a rispettare le norme igienico-sanitarie e ad impiegare per la presentazione contenitori per alimenti con attenzione particolare verso contenitori costruiti nel rispetto dell’ambiente e riciclabili. I partecipanti dovranno provvedere autonomamente a reperire tutti gli ingredienti previsti e gli eventuali attrezzi da cucina di cui necessitino. E’ severamente vietato l’uso di qualsiasi materia non commestibile o dannosa per la salute, sia per la preparazione che per la decorazione. Non è altresì consentito l’uso di decorazioni in plastica, colori chimici o tessuti vari. Saranno particolarmente apprezzati i dolci appartenenti alla tradizione italiana e preparati con prodotti del territorio. I lavori dovranno essere composti esclusivamente, anche per le decorazioni, di ingredienti alimentari. Il dolce da presentare deve avere un diametro non superiore ai 28 cm per le torte, in caso di pasticceria mignon il vassoio sarà di cm 30×40. Alla presentazione sarà necessario consegnare al coordinatore preposto la ricetta completa di ingredienti e procedimenti; tale ricetta potrà essere corredata di un breve testo o da un aneddoto di presentazione che evidenzi il rapporto del dolce con le tradizioni familiari o popolari. DIRITTI: All’organizzazione vanno tutti i diritti, relativi all’uso delle ricette, delle foto e dei filmati e quanto prodotto in occasione del concorso. L’organizzazione è sollevata da ogni responsabilità per eventuali danni, furti e incendio a persone e/o cose durante lo svolgimento del concorso e/o nei trasferimenti. Gli organizzatori si riservano il diritto di apportare modifiche al presente regolamento qualora si rendesse necessario per varie ragioni. CONSEGNA: I dolci dovranno essere consegnati entro le ore 10,30 di domenica 10 settembre 2017, presso il Mercato Contadino Castelli Romani di Piazza Pia, Albano Laziale. PREMIAZIONE: Lo svolgimento del concorso avrà inizio alle ore 11,00 del 10 settembre 2017, presso il Mercato Contadino Castelli Romani di Piazza Pia, Albano Laziale. Saranno premiati i primi tre classificati con la spesa offerta dai produttori del Mercato Contadino, un guanto da forno di Tessuti Filippucci, borse trolley di Q8, inoltre: 1° classificato: una lezione di cucina con gli chef dell’ Associazione 94 gradi al cuore 2° classificato: un buono Aperibirra per due persone offerto da Fustock birreria, via Graziosa, 71 Albano Laziale; 3° classificato: farine e legumi dell’azienda agricola Umberto Di Pietro di Capena I criteri di valutazione prenderanno in considerazione: aspetto visivo, profumo e gusto di ogni preparazione. GIURIA: Presidente di giuria è lo chef internazionale HIRO  (Hirohiko Shoda). La giuria qualificata sarà formata da palati fini e golosi, rappresentativi del territorio e delle tradizioni locali che provvederanno all’assaggio dei dolci in pubblico e ne valuteranno la presentazione. Il giudizio della giuria è inappellabile. Le porzioni dei dolci disponibili potranno essere degustati da tutti i partecipanti al Mercato Contadino.

LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE FIRMATA IN ORIGINALE COMPORTA PER I CONCORRENTI L’IMPLICITA ED AUTOMATICA ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO. INFORMATIVA SULLA PRIVACY Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003, si rende noto che i dati personali dei partecipanti alla presente operazione saranno trattati ai fini dell’espletamento della manifestazione. Il trattamento sarà effettuato con strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza anche attraverso sistemi automatizzati. Ai sensi degli artt.7,8,9 del D.Lgs. 196/2002 il partecipante potrà esercitare i relativi diritti tra cui avere accesso ai propri dati, chiederne la modifica e la cancellazione oppure opporsi al loro utilizzo.  I dati saranno trattati dall’Associazione promotrice del concorso delegata ai soli fini della gestione di questo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*