Caso Antrace: “Nessun allarme!” Lo precisa il Parco dei Castelli Romani

Il Parco Regionale dei Castelli Romani in un comunicato precisa che, in riferimento al caso di antrace verificatosi nella zona dei antrace CastelliCastelli Romani, non c’è nessun tipo di rischio o allarme per i Guardiaparco dell’Ente, che hanno prestato servizio di vigilanza nel territorio interessato. In tal senso nel comunicato viene allegata una nota Asl, pervenuta nella giornata di ieri proprio da parte della Asl RM6. Nella nota si precisa:”In occasione del focolaio il decesso degli animali si è concentrato tra il 22 e il 25 agosto scorsi. Ad oggi non si registra più alcun decesso di altri animali dopo il trasferimento e l’isolamento degli stessi in altra sede“. Sempre all’interno della nota Asl viene fatto presente che:”La trasmissione della malattia all’uomo avviene per contatto diretto con animali infetti, visceri o essudati degli stesso e materiali contaminati. Il rispetto dell’ordinanza sindacale n.6 emessa dal Comune di Grottaferrata di zona infetta assicura un ragionevole livello di sicurezza e tutela per i residenti nelle aree circostanti e per coloro che frequentano le aree adiacenti“.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*