Laurato risponde a Martinelli

Il Città di Ciampino torna da Vignanello con un punto importante, conquistato sul campo di una delle pretendenti alla vittoria finale, in una partita che avrebbe anche potuto vincere. Costretto in Vignanello Lauratoextremis a rinunciare a Moisa, Granieri rivoluziona la formazione dando spazio al giovane Angi, all’esordio dal primo minuto, che prende posto a destra, mentre a sinistra lancia Giampietro. Nel primo tempo il Città di Ciampino imbriglia il gioco degli avversari, riducendo al minimo le iniziative di Laurato e compagni e sfruttando le ripartenze. In apertura Martinelli fa le prove generali del gol (che aveva previsto prima dell’inizio della gara) colpendo una traversa su corner di Carnevali, comunque vanificata dal fischio dell’arbitro che sanziona un fallo in attacco del difensore aeroportuale. Al 25′ punizione insidiosa di Carnevali dal limite dell’area, concessa per un fallo su Pedrocchi, che sorvola la traversa. Il Monti Cimini risponde con una pericolosa ripartenza ma Peri dice di no con un doppio miracolo che lascia invariato il risultato. Il primo tempo termina a reti inviolate e ad inizio ripresa il City si fa subito pericoloso con Pedrocchi, ottimamente pescato da Carnevali, che però non impatta bene con il pallone. La squadra di Granieri si muove bene e va ancora vicina al gol: grande spunto di Giampietro che sale sulla sinistra, salta l’uomo e mette in mezzo un bel cross, forte e teso, che Damiani non riesce a concretizzare. Sono però i padroni di casa a gridare al vantaggio, ma devono fare i conti con un Enrico Citro in giornata di grazia che toglie dalla rete il possibile gol di Laurato. Al 37′ il risultato si sblocca, e sono proprio gli ospiti a passare: Carnevali pennella il pallone sulla testa di Martinelli che stavolta non sbaglia e lo butta dentro: previsione avverata e dedica con cuore per la moglie Giorgia, che oggi compie gli anni (foto Topini). Nemmeno il tempo di digerire il vantaggio, che il Monti Cimini trova il pari: ci pensa Laurato, tra i migliori dei suoi, a battere Peri e la difesa avversaria, fermatasi per un sospetto fuorigioco. Il City prova a reagire e si riversa in avanti, ma l’arbitro allo scadere non vede un evidente fallo su Pedrocchi in area e lascia correre. Finisce così, con un pari per il quale si sarebbe firmato alla vigilia ma che lascia l’amaro in bocca per come è arrivato, al termine di una gara tatticamente perfetta della squadra di Granieri che mercoledì sarà chiamata di nuovo a scendere in campo per il recupero contro la Pro Calcio Tor Sapienza.

IL TABELLINO

POL. MONTI CIMINI: Somma, Francescangeli (dal 12′ st Lelli), Lazzarini, Soccorsi, Andreoli (dal 29′ pt De Souza), Bricchetti, Corrado, Chirieletti, Giurato, Barbetti (dal 37′ st De Rosa), Laura. ALL. Oliva A DISP: Liotti, Grottanelli, Brizi, Savatori

CITTÀ DI CIAMPINO: Peri, Angi, Giampietro, Martinelli, Carnevali, Porcacchia, Damiani (dal 24′ st Fischetti), Citro, Pacielli (dal 9′ st Trani, dal 32′ st Ippoliti), Castellano (dal 35′ st Mastrandrea), Pedrocchi. ALL. Granieri A DISP: Cececotto, Frangella, Mazzon

ARBITRO: Sig. Morello di Tivoli

ASSISTENTI: Salvatori – Rienzi di Tivoli

MARCATORI: Martinelli (C) al 37′ st, Laurato al 38′ st

AMMONITI: Citro, Martinelli (C), Lazzarini, Lelli (MC)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*