BuyLazio 2017: grande slancio per il marketing turistico dei Castelli Romani

Si è concluso in bellezza il BuyLazio che quest’anno è stato ospitato dai Castelli Romani. Le istituzioni locali hanno collaborato con Unioncamere per il successo dell’importante evento BtoB nel quale 70 tour operator internazionali hanno incontrato gli operatori del Lazio e valutato la loro offerta turistica.

Marketing BuyDei 136 operatori turistici del Lazio, ben il 15% rappresentavano il territorio dei Castelli Romani. Il workshop BtoB, che si è tenuto il 15 settembre nella meravigliosa Villa Mondragone, li ha visti impegnati nel presentare un’offerta ben articolata di soluzioni per visitare e vivere la nostra destinazione. Agenzie di incoming, alberghi, ristoranti, agriturismo, B&B, servizi vari hanno lavorato con molta determinazione ed hanno mostrato agli organizzatori grande soddisfazione per l’evento e per la buona selezione dei tour operator internazionali.

I Castelli Romani e i Monti Prenestini erano presenti uniti in forze, ben rappresentati dagli operatori ma anche dalle istituzioni che hanno collaborato per la buona riuscita dell’evento: il Consorzio SBCR e la sua DMO Castelli Romani che si occupa della promozione turistica dei Castelli Romani, il Parco Regionale dei Castelli Romani, l’XI°Comunità Montana e il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini e la CNA Roma Castelli nel suo ruolo essenziale di coorganizzatore e tramite con Unioncamere.

Il giorno dopo il workshop sono stati organizzati sei educational tour, cioè degli itinerari per dar modo ai tour operator internazionali di visitare i luoghi, valutarne la turisticità, l’accoglienza e l’ospitalità. Due educational tour sono stati dedicati ai Castelli Romani e ai Monti Prenestini. Ciascun tour ha consentito ad una decina di tour operator internazionali, di immergersi nel paesaggio dei Castelli Romani e dei Monti Prenestini e di gustare i borghi, i palazzi e le ville, le vestigia dei popoli latini e dei romani, la natura e l’enogastronomia. Alla fine della giornata i due gruppi di sono incontrati nella Tenuta di Pietra Porzia e, dopo una visita alle cantine, hanno gustato alcune specialità locali in compagnia dei nostri operatori che li hanno raggiunti per un saluto finale, auspicando futuri accordi di business.

Tutti soddisfatti quindi del BuyLazio 2017: in primis gli operatori turistici dei Castelli Romani, non meno i tour operator internazionali che hanno apprezzato sia l’offerta turistica che le peculiarità dei territori, le istituzioni locali che hanno fortemente collaborato per l’ottimo esito dell’iniziativa e Unioncamere che ha organizzato il

workshop, giunto alla sua XX edizione, scommettendo sull’ospitalità della destinazione Castelli Romani che ha dimostrato fattivamente di essere ben all’altezza del compito.

«Questo successo è la dimostrazione che quando si lavora a sistema si ottengono risultati impensabili» dichiarano all’unisono i rappresentanti delle istituzioni Sandro Caracci, Giuseppe De Righi, Damiano Pucci « E questa è solo una delle varie esperienze di rete che sono state fatte e che si stanno realizzando. C’è ancora molto da fare, ma siamo indubbiamente sulla buona strada».

«Una grande soddisfazione per aver fornito opportunità concrete di business alle imprese del territorio. Risultato raggiunto grazie a un bel lavoro di squadra» commenta Mauro Gasbarri, Presidente della CNA Roma Castelli «Ora pensiamo alla prossima iniziativa per continuare un lavoro impegnativo e utile allo sviluppo dei nostri splendidi territori»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*