Carcere di Velletri, Ugl PP si astiene dalla Festa del Corpo di Polizia Penitenziaria

La Direzione del Carcere di Velletri in occasione del Bicentenario 1817 – 2017 della Polizia penitenziaria ha organizzato una festa per il personale che si terrà domani alle ore 10:00 presso i locali dell’ Istituto.

A darne notizia sono i Sindacalisti dell’ Ugl Polizia Penitenziaria Carmine Olanda e Ciro Borrelli che da anni denunciano le condizioni gravose del Penitenziario.

carcere velletriCome Sindacato – commentano Olanda e Borrelli – siamo indignati e molto arrabbiati perché dopo tanti anni di problematiche sollevate e denunciate a tutte le Autorità competenti nessuna di queste è stata risolta. Gli Agenti di Polizia Penitenziaria sono a forte rischio tutti i giorni e l’ Amministrazione Penitenziaria pensa a festeggiare”.

Attualmente tutti gli Istituti Penitenziari soffrono del sovraffollamento detenuti e della gravosa mancanza del personale di Polizia Penitenziaria e di tutte le figure professionali.

Gli eventi critici “suicidi, aggressioni, autolesionismo, tentato suicidio e proteste” dei detenuti sono aumentati e all’ ordine del giorno.

Il Personale di Polizia Penitenziaria è anziano, stanco e coinvolto dallo Stress Psicofisico. “Noi dell’ Ugl Polizia Penitenziaria – concludono i sindacalisti –  non abbiamo nulla da festeggiare, ma abbiamo molto da preoccuparci per tutto il personale costretto a lavorare in condizioni gravose e disumane“.

E’ giunta l’ ora che tutta l’ attuale classe Politica e tutte le Autorità competenti, anziché fare le passerelle di moda comincino a dare risposte concrete ed urgenti, altrimenti si dichiarassero incapaci di Governare e di Amministrare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*