Il City si divora l’Unipomezia

Un capolavoro tattico, una gara in cui il Città di Ciampino è riuscito ad annichilire l’avversario, dato per favorito alla vigilia, chiudendo il primo tempo in vantaggio di 3 reti grazie ad una Ciampino Unipomeziaprestazione maiuscola di tutti gli interpreti. Pronti-via, è subito evidente che il City non ha intenzione di fare la vittima sacrificale. Bastano 13 minuti ai padroni di casa per passare in vantaggio con Mastrandrea, all’esordio da titolare, travolto dai compagni in un’esultanza che anticipa la festa finale. Al 21′ arriva anche il raddoppio, firmato da Castellano (autore di una prova maiuscola a limitare le iniziative del play avversario), che realizza sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Carnevali, dopo i tocchi di Damiani e Pedrocchi. Il terzo gol arriva dagli undici metri, per un penalty concesso per fallo sullo stesso Pedrocchi e realizzato da capitan Carnevali, ma il City non è sazio. In apertura di ripresa Damiani fa tutto bene sulla destra, entra in area e indirizza una palombella verso la porta: il pallone sta per varcare la linea di porta, ma l’intervento di Pacielli impone l’assegnazione della rete proprio al numero 9 aeroportuale. Gli applausi, però, sono tutti per Luca Damiani, “padre morale” di questo quarto gol. L’Unipomezia manda in campo l’artiglieria pesante, dando spazio a Delgado che appena entrato manda Tozzi in porta per il 4-1. La paura dura solo un attimo, perché il City regge bene anche grazie al solito Peri, che si fa trovare pronto in occasione degli attacchi avversari. L’arbitro ci mette del suo non vedendo un rigore solare per un fallo sul solito Pedrocchi, ma il risultato non cambia più. Il City porta a casa tre punti e una rinnovata consapevolezza di poter dire la sua in questo campionato di regine in cui potrà essere una splendida principessa.

IL TABELLINO

CITTÀ DI CIAMPINO: Peri, Moisa, Frangella, Martinelli (dal 34′ Pellegrini), Carnevali, Mastrandrea, Damiani, Citro, Pacielli (dal 22′ Giampietro), Castellano, Pedrocchi (dal 42′ st Orlanno). ALL. Granieri
A DISP: Cececotto, Giampietro, Ippoliti, Mazzon, Fischetti

UNIPOMEZIA: Santi, Ilari (dal 5′ st Feraiorni), Franceschi, Porzi (dal 41′ st Morelli), Casciotti, De Santis, Spaziani, Savone (dal 32′ st Ciaramelletti), Tozzi, Valle (dall’8′ st Ramchescki), Lupi (dall’8′ st Delgado). ALL. Cangiano
A DISP: Scalibastri, Mastrogiovanni, , Morelli

MARCATORI: Mastrandrea al 13′ pt, Castellano al 21 pt, Carnevali al 43′ pt (rig), Pacielli al 5′ st, Tozzi (U) al 15′ st

ARBITRO: Palumbo di Bari
ASSISTENTI: Boccafumi di Roma1

AMMONITI: Savone, Spaziani, De Santis, Castellano, Citro (C)

NOTE: Al 31′ st espulso De Santis per doppia ammonizione

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*