Rocca di Papa – Domani il convegno tematico sul “rilancio” del castagno

Si svolgerà domattina alle ore 9,00, presso l’Aula Consiliare di Rocca di Papa, un evento tematico sul rilancio del castagno. All’evento parteciperanno non soltanto alcuni fra i maggiori esperti nazionali della castanicoltura, ma anche tutte le Istituzioni che hanno voce in capitolo sui boschi: da quelle locali come i Comuni e il Parco dei Castelli alla Regione Lazio e al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
 

 castagno convegno rocca di papaCon il contributo scientifico dell’Università della Tuscia, la più qualificata nel Centro Italia nelle tematiche forestali, e delle principali Associazioni castanicole nazionali e internazionali l’Alveare vuole mettere a disposizione degli operatori locali le novità e i contatti migliori per progredire in un’attività che unisca il rispetto rigoroso dell’ambiente alla possibilità di ritorni economici significativi.

L’appuntamento di quest’anno, infatti, non è soltanto un’occasione di studio e di confronto. E’ anche un appello rivolto a tutti gli “Albani”, cioè ai più di 300.000 abitanti delle città che ricalcano le antiche “curie” del Vulcano Laziale: ai Curiazi, insomma. Nell’ambito della nuova Città Metropolitana di Roma il territorio albano costituisce un “unicum” che deve prendere coscienza di sé e iniziare a ragionare e costruire insieme. Nel mondo globalizzato di oggi non ha più nessun senso parlare del legno o delle castagne di Rocca di Papa, di Rocca Priora, di Lariano o di Velletri. Se si vuole dare una prospettiva seria al patrimonio forestale comune occorre iniziare a considerarsi parte attiva di quel territorio unitario che sono i Colli Albani. I boschi non hanno confini, i limiti sono soltanto amministrativi. Ma le piante sono le stesse, la terra è la stessa, le prospettive e i problemi sono gli stessi.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*