Finalisti del Premio nazionale di poesia "Seccareccia"
Annelisa Alleva con "La casa rotta" (Jaca Book), Corrado Calabrò con "La stella promessa" (Mondadori) e Daniele Mencarelli con "Bambino Gesù" (Nottetempo)
Redazione
(Frascati - Attualità) Annelisa Alleva con "La casa rotta" (Jaca Book), Corrado Calabrò con "La stella promessa" (Mondadori) e Daniele Mencarelli con "Bambino Gesù" (Nottetempo) sono i tre finalisti della 50esima edizione del Premio Nazionale di Poesia Frascati Antonio Seccareccia, designati dalla Giuria e scelti tra una nutrita rosa di candidati. Alleva può essere considerata una delle poche voci più profonde dell'intimismo letterario, Calabrò è splendido poeta del migliore lirismo e Mencarelli marca l'esordio più sorprendente dell'anno. Il premio è organizzato dall'Associazione Frascati Poesia in intesa con l'assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Frascati, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma, in gemellaggio con il Comune di Galluccio e la Comunità Montana "Monte Santa Croce" e con la partecipazione del Consorzio Tutela Denominazione Frascati e dalle Cantine Telaro (Galluccio).

Il Premio Nazionale di Poesia Antonio Seccareccia nasce come idea nell'autunno del 1958, all'insegna di una profonda amicizia tra i poeti più significativi del panorama culturale italiano della seconda metà del Novecento. I fondatori, Antonio Seccareccia, Elio Filippo Accrocca, Ugo Reale e Giorgio Caproni, furono successivamente coadiuvati da Massimo Grillandi, Franco Simongini, Lamberto Santilli e Leonardo Sciascia. Nel 1959 si svolse la prima edizione del premio, aggiudicata da Bevilacqua, Simongini e Nunzio Romano. Ricompensa simbolica: "una botte di vino". Nel 1974 la vecchia botte venne sostituita da un importo in denaro di un milione di vecchie lire. Nel corso degli anni si sono alternati, come vittoriosi, nomi eccellenti quali Giorgio Vigolo, Margherita Guidacci, Giacino Spagnoletti, Andrea Zanzotto, Valerio Magrelli, etc. Il Premio Frascati occupa un posto di grande prestigio fra i riconoscimenti italiani dedicati alla poesia e nessun altro, a parte il "Viareggio", può vantare nel suo albo nomi rilevanti come quelli dei suoi partecipanti. Dopo la pausa estiva e con la riapertura delle scuole, verranno distribuite agli istituti di istruzione superiori di Frascati ed agli studenti della Facoltà di Lettere dell'Università di Tor Vergata 200 copie di ogni volume in concorso al fine di approfondirne lo studio in direzione degli incontri con la terna dei finalisti che si svolgeranno a novembre presso le Scuderie Aldobrandini. La cerimonia di assegnazione del premio si terrà il prossimo 4 dicembre. Per informazioni: Associazione Frascati Poesia, 069420288; E-mail: frascatipoesia@comune.frascati.rm.it.

Pubblicato il: 19.07.2010