È stato individuato a distanza di sette mesi il presunto ladro del furto messo a segno nel marzo di quest’anno presso l’anagrafe di Albano Laziale.

 

preso il ladro delle carte di identita ad albanoL’uomo, un giovane di 22 anni a dire il vero, aveva portato via quasi mille carte d’identità oltre a 500 euro in valori bollati. Le indagini dei carabinieri sono andate avanti, passo dopo passo, per mesi fino a quando nei giorni scorsi i militari hanno trovato il responsabile. Il ragazzo, specializzato nel furto di carte d’identità, è un napoletano che aveva agito con dei complici ancora ricercati. I documenti rubati erano stati rintracciati un po’ alla volta a Malpensa, Fiumicino, Atene, Parigi, Milano e in moltissime altre città d’Europa. Secondo gli inquirenti le carte di identità sono poi finite nelle mani della malavita organizzata che le rivende sul mercato nero a circa mille euro l’una. Il giovane, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare, si trova ora ai domiciliari nella sua abitazione presso Melito di Napoli.