Menu Chiudi
Castelli

Castello del Catajo: intrighi e bellezze nascoste finalmente alla luce

castello del catajo

Scopri gli affascinanti segreti del Castello del Catajo, una delle perle architettoniche e storiche del Veneto.


Nel cuore della pittoresca Battaglia Terme, il Castello del Catajo si erge come un testimone silenzioso di epoche passate, raccontando storie di nobiltà e segreti ben conservati. Questo straordinario maniero, una volta residenza estiva degli Asburgo-Este, rivela ora parte del suo fascino nascosto. Grazie ad un lungo e accurato lavoro di restauro, gli interni del castello, che un tempo furono teatro della vita quotidiana di una delle famiglie più influenti d’Europa, sono stati riportati al loro antico splendore. Le stanze private, un tempo riservate alla vita degli arciduchi, si aprono al pubblico, svelando una storia di potere, arte e intrighi.

Un viaggio attraverso il tempo e l’arte

Attraversando le soglie del Castello del Catajo, ti immergerai in un contesto che ha preservato impeccabilmente il suo charme rinascimentale, arricchito ora da elementi neoclassici che ripercorrono visivamente la storia di una dinastia influente. Questi spazi, un tempo celati agli occhi dei visitatori, ora svelano una serie di stanze che raccontano la vita quotidiana degli Asburgo-Este attraverso i secoli. Le decorazioni murali, capolavori dell’artista veneziano Marino Urbani, adornano la sala da pranzo e le camere da letto con delicate vedute di paesaggi e scene marine, trasportando il visitatore indietro nel tempo, a quando queste stanze erano animate dalle voci dei loro illustri abitanti.

Il salone principale, una vera gemma architettonica, è adornato con affreschi risalenti al Cinquecento, rivelati solo di recente grazie ai restauri. I colori vivaci e le forme espressive di questi affreschi, attribuiti a Giovanni Battista Zelotti, illustrano mitologie e allegorie che riflettono le ambizioni e i sogni dei suoi primi proprietari, gli Obizzi. Questa famiglia, nota per la sua potenza militare e influenza politica, aveva commissionato queste opere per commemorare le proprie imprese e legare indissolubilmente il proprio nome all’eternità attraverso l’arte. Ogni affresco nel salone principale racconta una storia di valorosi comandanti e grandi battaglie, immersi in un contesto di simbolismo che esalta le virtù e i valori della famiglia Obizzi nel tessuto storico e culturale del Rinascimento italiano.


Segreti svelati e restauri mirati

I recenti lavori di restauro al Castello del Catajo hanno portato alla luce affreschi nascosti che erano stati coperti da strati di intonaco nei secoli successivi. Queste straordinarie opere d’arte, una volta celate dietro le modifiche apportate nel corso del tempo, sono ora esposte grazie agli accurati lavori di esperti in arte e conservazione. In particolare, in una delle stanze del castello, sono stati riscoperti affreschi del Seicento che rappresentano figure mitologiche come Apollo e le muse, le tre Grazie, Venere e Sileno. Queste rivelazioni aggiungono un significativo strato di profondità storica e culturale alla visita, permettendo ai visitatori di apprezzare non solo l’arte, ma anche la continuità storica del luogo.

Oltre agli affreschi nelle stanze, un’ulteriore scoperta è stata la maestosa scala a chiocciola del castello, originariamente decorata alla fine dell’Ottocento con stili meno raffinati, che nascondeva sotto di sé vere e proprie opere d’arte del Rinascimento. Questa scala, ora restaurata, mostra affreschi che rappresentano marmi, balaustre e festoni floreali, offrendo una visione dell’eleganza e dello splendore che un tempo caratterizzavano la struttura. La scala serve ora come un passaggio quasi cerimoniale, che guida i visitatori verso i segreti meglio conservati del castello, preparandoli a scoprire i tesori nascosti che attendono nei piani superiori.


Questi restauri non solo hanno riportato alla luce elementi artistici di grande valore, ma hanno anche ristabilito il legame tra il castello e la sua gloriosa storia passata, rendendo ogni visita un’immersione unica nel tempo e nell’arte.

castello del catajo

Un invito alla scoperta

Con la riapertura di queste stanze, il Castello del Catajo non solo raddoppia gli spazi espositivi accessibili al pubblico, ma offre anche una nuova prospettiva sulla vita degli Asburgo e sulla storia dell’arte italiana. Ogni camera, ogni affresco, ogni pezzo di stucco nel Catajo parla di storie di potere, di bellezza celata e di intrighi di corte. Questo castello, con le sue bellezze appena rivelate, ti aspetta per mostrarti la magnificenza di un’epoca che ha contribuito in modo significativo alla cultura e alla storia europea. Non perdere l’opportunità di camminare attraverso i corridoi del tempo in questo straordinario luogo di storia e arte.

foto © stock.adobe



Segui Castelli News su


GUARDA ANCHE