Menu Chiudi
Casa e giardino

Scopri come scegliere il colore ideale per la facciata esterna della tua casa

colore facciata casa

Scegliere il colore della facciata esterna della tua casa può sembrare un compito semplice, ma richiede attenzione e cura per ottenere il risultato desiderato. Scopri i migliori consigli per non sbagliare e rendere la tua casa unica e accogliente.


La facciata di una casa è il suo biglietto da visita, la prima cosa che si nota arrivando. Per questo motivo, scegliere il colore giusto è fondamentale. Non si tratta solo di una questione estetica, ma anche di funzionalità e armonia con l’ambiente circostante.

Valutare i lavori di ristrutturazione necessari

Prima di scegliere il colore, è essenziale valutare lo stato attuale della facciata. Se ci sono problemi strutturali, come crepe o muffe, è necessario intervenire prima di procedere con la pittura. Questo passaggio è fondamentale per garantire una base solida e duratura per il nuovo colore.

Condizioni della facciata

In primo luogo, verifica lo stato dell’intonaco. Se è danneggiato, potrebbe essere necessario ripararlo o sostituirlo. Un intonaco in buone condizioni assicura che la pittura aderisca correttamente e duri nel tempo. Inoltre, considera l’eventuale presenza di muffe o alghe, che devono essere trattate con prodotti specifici prima di applicare la nuova pittura.


Scegliere la pittura più idonea

Una volta apprese le condizioni della facciata, è necessario scegliere il tipo di pittura più adatto. Esistono varie tipologie di pittura per esterni sul mercato, ognuna con caratteristiche specifiche. Tra le più comuni troviamo la pittura al quarzo, acrilsilossanica, acrilica, elastomerica e a calce. La scelta dipenderà dalle esigenze specifiche della tua casa e dalle condizioni climatiche della zona in cui vivi.

Consultare il piano del colore

Infine, prima di decidere il colore, consulta il Piano del Colore del tuo comune. Questo documento urbanistico contiene le regole cromatiche approvate per la tua zona e può limitare le opzioni disponibili, soprattutto se vivi in un’area con vincoli architettonici, come un centro storico.


Scegliere il colore ideale: consigli pratici

Scegliere il colore della facciata non è solo una questione di gusto personale. È importante considerare anche l’ambiente circostante, lo stile architettonico della casa e l’effetto visivo che si desidera ottenere.

Colori chiari

I colori chiari, come il bianco, l’avorio e il giallo ocra, sono ottimi alleati contro i raggi solari e sono indicati per qualsiasi contesto abitativo – campagna, città, zone di mare. Questi colori donano luminosità agli ambienti e allargano visivamente gli spazi, creando un effetto di apertura e accoglienza.

Colori neutri

I colori neutri, come il beige e il grigio chiaro, conferiscono eleganza e minimalismo a qualsiasi edificio. Queste tonalità sono particolarmente apprezzate per la loro versatilità e la capacità di abbinarsi facilmente ad altre nuance più energiche, come il rosso o il blu, aggiungendo un tocco di carattere e raffinatezza.

Colori pastello

I colori pastello, come il rosa cipria, il turchese e il giallo limone, sono sinonimo di eleganza e delicatezza. Queste tonalità sono perfette per chi desidera un aspetto romantico e leggero, ideale per villette singole e case di campagna.


Colori scuri I colori scuri, come il rosso scuro, il marrone cioccolato e il nero, trasmettono uno stile moderno e sofisticato. Questi colori richiedono meno manutenzione rispetto alle nuance più chiare, ma devono essere dosati con attenzione per evitare un effetto troppo cupo.

colore esterno perfetto per la casa

Armonizzare il colore con l’ambiente circostante

Quando scegli il colore della facciata, è importante considerare l’armonia con l’ambiente circostante. Questo non solo migliora l’aspetto estetico della tua casa, ma contribuisce anche a creare un’atmosfera piacevole e coerente.

Colori in armonia con la natura

Se la tua casa si trova in campagna o in una zona verde, optare per colori naturali come il verde, il beige o il giallo può aiutare a integrarla meglio nell’ambiente. Queste tonalità richiamano i colori della natura e creano un effetto rilassante e armonioso.


Contrasti studiati

In alternativa, puoi creare un contrasto suggestivo utilizzando colori più intensi come il nero, il grigio scuro o il rosso mattone. Questo approccio può dare alla tua casa un tocco di carattere e originalità, pur mantenendo un’armonia visiva con l’ambiente circostante.

Testare il colore scelto

Prima di procedere con la pittura dell’intera facciata, è consigliabile testare il colore scelto su una piccola area nascosta. Questo ti permetterà di valutare l’effetto del colore alla luce naturale e di verificare che sia realmente adatto alla tua casa e al contesto. È importante considerare come il colore cambia nelle diverse ore del giorno. Effettuare questo test ti aiuterà a evitare scelte di cui potresti pentirti e a garantire un risultato soddisfacente.

Tipologie di pitture e costi

La scelta della pittura giusta è cruciale per ottenere un risultato duraturo e di qualità. Esistono diverse tipologie di pitture per esterni, ognuna con caratteristiche specifiche e costi variabili.

Tipologie di pitture

  • Pittura al quarzo: Resistente e durevole, ideale per esterni soggetti a intemperie.
  • Pittura acrilsilossanica: Offre una buona traspirabilità e resistenza agli agenti atmosferici.
  • Pittura acrilica: Facile da applicare e adatta a molte superfici.
  • Pittura elastomerica: Flessibile e resistente alle crepe.
  • Pittura a calce: Naturale e traspirante, perfetta per edifici storici.

Costi delle pitture I costi delle pitture variano in base alla tipologia e alla qualità del prodotto. Ad esempio, un barattolo da 15 litri di pittura al quarzo acrilica costa in media dai 20 euro in su, barattolo da 15 litri di pittura a calce invece può costare tra i 50 e i 70 euro. Le vernici con effetti particolari, come la pittura anticondensa, possono superare i 100 euro.

Consigli finali

Se sei ancora indeciso sul colore da scegliere, considera i colori dell’ambiente circostante e opta per nuance che si armonizzano con esso o che creano un contrasto ad hoc. Ricorda di testare sempre il colore su una piccola area della facciata prima di procedere con la pittura completa. Infine, scegli prodotti di qualità per garantire un risultato duraturo e soddisfacente.

Scegliere il colore ideale per la facciata esterna della tua casa è un processo che richiede attenzione e cura. Con i giusti consigli e un po’ di creatività, puoi trasformare l’aspetto della tua casa e creare un ambiente accogliente e piacevole per te e per chi ti visita.

foto © stock.adobe


Segui Castelli News su


GUARDA ANCHE