Menu Chiudi
Idee di viaggio

Scopri i laghi rosa più incantevoli del mondo: da Australia a Italia

laghi rosa

Vuoi sapere perché i laghi rosa sono così speciali e dove trovarli? Continua a leggere per scoprire tutto sui laghi rosa più belli e affascinanti del pianeta.


I laghi rosa non sono frutto di manipolazioni fotografiche, ma un vero e proprio prodigio naturale. Questi specchi d’acqua assumono il loro colore particolare grazie alla presenza di batteri e microalghe che, producendo carotenoidi, tingono l’acqua di rosa. Ma dove si trovano questi laghi così unici? Scopriamolo insieme.

Laghi rosa in Australia: una terra di meraviglie naturali

In Australia, la natura offre alcuni dei laghi rosa più spettacolari al mondo. Questo continente ospita diverse di queste meraviglie, ognuna con caratteristiche uniche che le rendono indimenticabili.

Il Lago Hillier è forse il lago rosa più famoso. Situato nella Middle Island, parte dell’arcipelago Recherche nell’Australia Occidentale, questo lago sembra una gigantesca caramella alla fragola vista dall’alto. Il contrasto tra il rosa intenso del lago, il verde della vegetazione circostante e il blu del mare crea un panorama mozzafiato che attrae turisti da tutto il mondo.


Il Pink Lake, sempre in Australia, è un altro luogo di rara bellezza. Questo lago non è solo un piacere per gli occhi, ma anche un santuario naturale che ospita oltre 300 specie diverse di uccelli e una flora straordinaria con circa 600 specie vegetali. La sua bellezza mozzafiato e la ricca biodiversità lo rendono una destinazione imperdibile per gli amanti della natura.

Pink Lake, Australia
Pink Lake, Australia

Non possiamo dimenticare la Hutt Lagoon, situata nella Coral Coast. Questo lago salato marino si estende per circa 15 chilometri di lunghezza e oltre 2 chilometri di larghezza. La particolarità della Hutt Lagoon è il suo colore che può variare dal rosa al rosso, a seconda delle condizioni atmosferiche e della concentrazione di carotenoidi nelle alghe. Il risultato è uno spettacolo naturale che cambia continuamente, offrendo sempre nuove sfumature da ammirare.


Altri laghi rosa nel mondo: dalla Spagna al Senegal

Se pensi che i laghi rosa siano un’esclusiva australiana, ti sorprenderà sapere che queste meraviglie si trovano in tutto il mondo, in luoghi inaspettati come la Spagna, l’Azerbaijan e il Senegal.

La Laguna salada di Torrevieja, in Spagna, è uno dei laghi salati più grandi d’Europa. Situato all’interno della riserva naturale della Costa Blanca, questo lago è una delle mete turistiche più apprezzate al mondo. Il suo colore rosa intenso attira visitatori da ogni angolo del pianeta, desiderosi di ammirare questa straordinaria opera d’arte naturale.

Laguna salada di Torrevieja
Laguna salada di Torrevieja

In Azerbaijan, troviamo il Lago Masazir. Situato a pochi chilometri dall’area urbana di Baku, questo lago è uno dei più grandi laghi rosa del mondo. Il suo colore è dovuto alla presenza di alghe e batteri che producono pigmenti rosa. Questo lago è un vero spettacolo da vedere, specialmente al tramonto quando i colori si intensificano.

Il Lago Retba, in Senegal, è un altro esempio straordinario di lago rosa. Le sue acque assumono un colore rosa/rosso grazie alla presenza di batteri alofili e alghe che producono pigmenti. Questo lago è particolarmente spettacolare durante la stagione secca, quando le concentrazioni di sale aumentano e il colore rosa diventa ancora più vibrante.


Laghi rosa in Italia: tesori nascosti

Anche in Italia possiamo trovare laghi rosa che meritano di essere scoperti. Le saline di Marsala, situate in Sicilia all’interno della Riserva naturale orientata Isole dello Stagnone, offrono uno spettacolo indimenticabile, soprattutto al tramonto quando i colori rosa si intensificano. Queste saline non sono solo un’attrazione turistica, ma anche un’importante risorsa per la produzione di sale.

Le saline di Cervia, in Emilia-Romagna, sono un altro luogo incantevole dove ammirare le acque rosa. Queste saline sono conosciute per la loro bellezza naturale e la ricca biodiversità. Visitare le saline di Cervia è un’esperienza unica, che permette di immergersi in un paesaggio di rara bellezza e di scoprire l’importanza ecologica di queste aree.

saline di Cervia
Saline di Cervia, Emilia-Romagna

La scienza dietro i laghi rosa

Ma cosa rende rosa l’acqua di questi laghi? La spiegazione è scientifica: la presenza di batteri e microalghe, come la Dunaliella salina, che producono carotenoidi per proteggersi dai raggi solari. Questi carotenoidi tingono l’acqua di un colore rosa che può variare in intensità a seconda delle condizioni ambientali. Questi microrganismi prosperano in ambienti salini, motivo per cui la maggior parte dei laghi rosa sono laghi salati.

Un esempio interessante è il Dusty Rose Lake in Canada, che è un lago di acqua anossica (priva di ossigeno). Il suo colore rosa è dovuto essenzialmente alla presenza di minerali e rocce circostanti di colore rosa-violaceo. Questo lago dimostra che non solo i laghi salati possono avere questa particolare pigmentazione.


I laghi rosa sono una testimonianza della meraviglia della natura e della sua capacità di sorprendere. Dall’Australia all’Italia, passando per la Spagna, l’Azerbaijan, il Senegal e il Canada, questi specchi d’acqua unici nel loro genere offrono uno spettacolo che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita. Che tu sia un amante della natura, un appassionato di fotografia o semplicemente in cerca di un luogo straordinario da visitare, i laghi rosa ti offriranno un’esperienza indimenticabile.

foto © stock.adobe


Segui Castelli News su


GUARDA ANCHE