Menu Chiudi
Italia

Scopri la spiaggia di Berchida, un’oasi di pace lontana dal turismo di massa

spiaggia di Berchida in Sardegna

Nel cuore della Sardegna, si cela un paradiso poco conosciuto, lontano dalle rotte del turismo di massa. La spiaggia di Berchida ti aspetta per regalarti momenti di pura serenità in mezzo alla natura incontaminata.


Tra le numerose gemme che la Sardegna offre ai suoi visitatori, c’è un angolo di paradiso che sembra sospeso nel tempo: la spiaggia di Berchida. Questo tratto di costa, incastonato nella parte orientale dell’isola, è un’autentica oasi di pace, dove il bianco della sabbia e l’azzurro del mare si fondono in un quadro di rara bellezza.

Un viaggio alla scoperta di Berchida

Berchida rappresenta più di una semplice spiaggia; è un vero e proprio viaggio attraverso storie di natura selvaggia e tradizioni autentiche. Immagina di percorrere chilometri di sabbia finissima, accompagnato solo dal rumore del mare e dal soffio del vento che modella le dune e agita la vegetazione rigogliosa che le circonda. In questo luogo, il tempo sembra rallentare, permettendoti di assaporare ogni attimo di serenità che solo la natura sa offrire.

La strada per Berchida si rivela un’avventura entusiasmante, un percorso che serpeggia attraverso i paesaggi suggestivi della campagna sarda. Affrontare una strada sterrata diventa il piccolo prezzo da pagare per accedere a un paradiso così esclusivo. Al tuo arrivo, sarai accolto da uno scenario da cartolina: acque cristalline che lambiscono delicatamente una sabbia candida, sotto l’immensità di un orizzonte che sembra toccare l’infinito.


Per chi anela alla tranquillità, lontano dal trambusto delle spiagge affollate, Berchida si rivela il rifugio ideale. Qui, l’unico sottofondo è il suono rilassante delle onde e il canto melodico degli uccelli, componenti essenziali di un’atmosfera di pace assoluta. Questo angolo di Sardegna offre la possibilità unica di staccare dalla routine quotidiana, immergendoti in un ambiente naturale preservato e autentico.

La natura incontaminata e le attività all’aperto

La natura incontaminata di Berchida si distingue come uno dei suoi tratti più affascinanti, rendendo questa spiaggia un vero paradiso per chi cerca attività all’aperto e il contatto diretto con ambienti naturali puri. Con oltre 3 chilometri di costa, Berchida offre vaste aree dove è possibile passeggiare lungo la battigia, praticare sport sulla sabbia, o semplicemente rilassarsi al sole, godendo di momenti di pace in un contesto di straordinaria bellezza.


spiaggia di berchida in sardegna
© stock.adobe

La presenza di una pineta rigogliosa alle spalle della spiaggia non solo fornisce una piacevole ombra durante le ore più calde ma apre anche le porte a sentieri naturalistici che si snodano attraverso il verde, invitando a esplorazioni che possono regalare incontri ravvicinati con la flora e la fauna locali.

Per gli amanti del mare, le acque cristalline di Berchida rappresentano l’ambiente ideale per immergersi in attività come il nuoto o lo snorkeling, quest’ultimo particolarmente gratificante grazie ai fondali marini ricchi di vita. La varietà di specie marine che abitano questi fondali fa di Berchida un luogo di grande interesse per gli appassionati di fotografia subacquea, offrendo scenari sottomarini colorati e vivaci, pronti a essere immortalati.

Questa striscia di paradiso sardo si conferma quindi come una destinazione imperdibile per chi desidera vivere esperienze autentiche, a stretto contatto con una natura sorprendentemente preservata e lontana dal chiasso delle località turistiche più note.

La spiaggia di Berchida: come arrivarci e consigli pratici

Arrivare alla spiaggia di Berchida richiede un po’ di avventura e spirito esplorativo, ma il viaggio è parte del fascino di questa destinazione unica. L’auto rappresenta l’opzione più pratica per esplorare questo angolo nascosto della Sardegna. Partendo da Olbia, il percorso si snoda lungo la SS131DCN, proseguendo poi sulla SP3 verso Siniscola. Le indicazioni stradali sono chiare e ti guideranno attraverso scorci panoramici che anticipano la bellezza incontaminata che sta per svelarsi.


Una volta raggiunto Siniscola, la direzione verso Capo Comino e successivamente Berchida è ben segnalata, anche se l’ultimo tratto di strada si trasforma in un sentiero sterrato. Questo dettaglio non deve scoraggiare; al contrario, anticipa l’isolamento e la tranquillità che caratterizzano la spiaggia, facendoti già sentire lontano dalla civiltà e vicino alla natura selvaggia.

È fondamentale prepararsi adeguatamente per una giornata a Berchida: porta con te acqua in abbondanza, cibo, protezione solare e tutto ciò che potrebbe servirti, dato che i servizi in loco sono estremamente limitati. Questa scarsa presenza di strutture contribuisce a mantenere l’ambiente pulito e preservato, rendendo ogni visita un’esperienza autentica e rispettosa della natura circostante.

Berchida non è solo una spiaggia, ma un vero e proprio rifugio per l’anima, dove il tempo sembra rallentare e la bellezza della natura si manifesta in tutta la sua magnificenza. La preparazione e la disponibilità ad avventurarsi su strade meno battute si rivelano l’investimento minimo per scoprire uno dei tesori più preziosi della Sardegna.

Foto copertina | © stock.adobe



Segui Castelli News su


GUARDA ANCHE