Menu Chiudi
Uncategorized

La Rosa di Gerico: una pianta magica per la tua casa, scopri come curarla

Rosa di Gerico

La Rosa di Gerico non è solo una pianta, è un simbolo di rinascita e longevità. Un elemento di natura che porta magia e benefici dentro le mura di casa.


La Rosa di Gerico rappresenta molto più di una semplice pianta. Questa specie straordinaria, conosciuta come la pianta della resurrezione, può sopravvivere in condizioni estreme e risorgere dalla completa disidratazione. Nel contesto di una casa, non solo aggiunge un tocco di verde, ma funge anche da naturale purificatore d’aria. Conosciuta per le sue capacità di assorbire i cattivi odori, la Rosa di Gerico può trasformare ogni ambiente, rendendolo più accogliente e vivibile.

La vera e la “falsa” Rosa di Gerico

Per apprezzare pienamente il fascino e la diversità delle Rose di Gerico, è cruciale comprendere le differenze tra la vera Rosa di Gerico (Anastatica hierochuntica) e la cosiddetta “falsa” Rosa di Gerico (Selaginella lepidophylla). La prima, originaria del Medio Oriente, è profondamente radicata nella storia e nelle tradizioni culturali e spirituali di quelle regioni. Appartenente alla famiglia delle Brassicaceae, questa pianta è spesso associata a leggende che narrano delle sue proprietà quasi miracolose, in grado di sopravvivere in condizioni estreme di aridità e di rinascere con la sola esposizione all’acqua dopo lunghi periodi di inattività. D’altra parte, la “falsa” Rosa di Gerico, molto più comune nei negozi, cresce principalmente negli USA e in Messico. Appartiene alla famiglia delle Selaginellaceae e, sebbene condivida alcune delle caratteristiche sopravvivenziali della vera Rosa di Gerico, come la capacità di resistere a lunghi periodi di siccità, è una pianta di natura molto diversa. È rinomata non solo per la sua robustezza ma anche per la sua attrattiva estetica, spesso apprezzata per la sua capacità di decorare gli ambienti domestici grazie alla sua suggestiva trasformazione quando viene irrigata.

Entrambe le varietà hanno la sorprendente capacità di “chiudersi” e “riaprirsi” in risposta alla disponibilità di acqua. Questo non solo dimostra la loro straordinaria adattabilità ma offre anche un affascinante spettacolo naturale che può essere osservato direttamente in casa. Questo comportamento è un chiaro esempio della loro resistenza, ma anche delle diverse cure che richiedono, essendo la vera Rosa di Gerico leggermente più delicata rispetto alla sua controparte più tollerante e meno esigente.


Come curare la tua Rosa di Gerico

Prendersi cura della Rosa di Gerico richiede attenzione, ma non necessariamente abilità specialistiche. Il segreto per mantenere questa pianta in salute è regolare il suo contatto con l’acqua. Non è consigliabile lasciare la Rosa di Gerico immersa in acqua per periodi prolungati; piuttosto, basta un’immersione temporanea, generalmente di due o tre giorni, per idratarla adeguatamente senza rischiare di soffocarla. Successivamente, è essenziale lasciarla asciugare completamente, un passaggio che non solo simula le condizioni aride del suo ambiente naturale ma contribuisce anche a prevenire problemi come la formazione di muffe.

La temperatura dell’acqua è altrettanto importante; è raccomandabile usare acqua a temperatura ambiente per evitare shock termici che potrebbero danneggiare la pianta. Anche se la Rosa di Gerico è riconosciuta per la sua resilienza, è sensibile agli sbalzi di temperatura e alle condizioni estreme, che possono compromettere la sua salute e bellezza.


Un aspetto cruciale nella cura di questa pianta è rispettare il suo ciclo naturale di bagnatura e asciugatura. Questo non solo aiuta la pianta a mantenere la sua vitalità ma permette anche di osservare la sua straordinaria capacità di resurrezione, dato che ogni volta che viene reidratata, la pianta sembra tornare alla vita, aprendosi e mostrando la sua piena gloria. Affinché la tua Rosa di Gerico possa trarre il massimo beneficio e vivere a lungo, assicurati di seguire questi semplici, ma efficaci, passaggi di cura.

Dove posizionare la Rosa di Gerico in casa

La scelta del luogo ideale per la tua Rosa di Gerico può influenzare notevolmente la sua salute e bellezza. Questa pianta predilige luoghi ben illuminati ma lontani dalla luce solare diretta, che potrebbe essiccarla rapidamente. Un ambiente con buona circolazione d’aria aiuta a mantenere la pianta asciutta e previene problemi legati all’umidità eccessiva.

Un altro aspetto da considerare è la temperatura ambiente, che dovrebbe rimanere costantemente sopra i 15°C per evitare danni al tessuto vegetale. Le correnti d’aria fredde o le variazioni brusche di temperatura sono da evitare, poiché la Rosa di Gerico è sensibile agli sbalzi termici. È importante anche posizionare la pianta in un luogo dove non sia soggetta a movimenti frequenti o a disturbi fisici, che potrebbero interferire con il suo normale ciclo di apertura e chiusura. Inoltre, evitare luoghi vicino a fonti di calore come termosifoni o stufe può prevenire un’essiccazione troppo rapida.

Propagazione e cura a lungo termine

Per assicurarti che la tua Rosa di Gerico possa prosperare e diventare un punto fermo della tua casa, ci sono alcune pratiche di cura e propagazione che dovresti considerare:

  • Non esporre la pianta all’acqua per più di 3 giorni consecutivi: L’alternanza tra periodi di asciutto e bagnato è cruciale. Questo ciclo aiuta a emulare l’ambiente naturale della Rosa di Gerico, contribuendo alla sua salute a lungo termine.
  • Controlla l’acqua: Assicurati che l’acqua raggiunga tutte le radici durante l’irrigazione. Una distribuzione uniforme dell’acqua è essenziale per il benessere della pianta.
  • Asciugatura: Lascia che la pianta si asciughi completamente prima di riimmergerla, questo può richiedere diversi giorni a seconda delle condizioni ambientali. È importante permettere a questo processo di completarsi per evitare la formazione di muffe o altri problemi correlati all’umidità.
  • Riproduzione: La Rosa di Gerico può facilmente propagarsi separando i bulbi o i rametti durante il periodo di asciugatura. Questo permette di moltiplicare la pianta senza necessità di interventi complessi o di attrezzature speciali.

Rosa di Gerico


Seguendo queste semplici ma efficaci direttive, la tua Rosa di Gerico non solo sopravvivrà ma prospererà, aggiungendo un elemento di natura e magia alla tua casa. La cura adeguata garantirà che questa straordinaria pianta possa continuare a stupire con la sua resilienza e bellezza unica.

Foto © stock.adobe


Segui Castelli News su


GUARDA ANCHE